unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera


Username:[]
Password:[]
[]

CORONAVIRUS. Circolare INPS n.49 del 30.03.2020

31-03-2020   

 

 

La Circolare INPS del 30 marzo 2020 n.49 chiarisce che I collaboratori coordinati e continuativi che ricevono l'indennità di 600 euro possono chiedere, in presenza di tutti i requisiti legislativamente previsti, anche l’indennità di disoccupazione DIS-COLL.

E così anche per i lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali e per i lavoratori dello spettacolo che fruiscono della indennità di disoccupazione NASpI.

I bonus 600 euro sono compatibili con le prestazioni di lavoro occasionale nei limiti di compensi di importo non superiore a 5.000 euro per anno civile, ma non con l'APE sociale e con l’assegno ordinario di invalidità.

Lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori subordinati danneggiati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 possono, dal prossimo 1° aprile, chiedere all'INPS un bonus 600 euro. A prevederlo è il decreto Cura Italia. L'Istituto, con la circolare del 30 marzo 2020, n. 49, ha spiegato a chi spetta l'indennità e ha indicato quando la stessa non è dovuta perchè incompatibile con l’erogazione di altre prestazioni previdenziali.

 

Consulta la nuova Circolare INPS n. 49 del 30.03.2020 ad oggetto "circolare del 30 marzo 2020, n. 49 "Indennità COVID-19 e proroga dei termini di presentazione delledomande di disoccupazione di cui al decreto-legge 17 marzo 2020, n.18. Istruzioni contabili e fiscali. Variazioni al piano dei conti"

Allegato Circolare numero 49 del 30-03-2020 (121,70 KB)

Tags: -