unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera


Username:[]
Password:[]
[]

CORONA VIRUS: ULTERIORI SPECIFICHE SUL PROTOCOLLO ANTICONTAGIO

19-05-2020   

Consulta l'allegato, contiene le principali FAQ a cui ha risposto la Regione Toscana, riguardanti le seguenti categorie di attività soggette alla presentazione del protocollo anticontagio:

1) attività commerciali (negozi),

2) Uffici privati/libere professioni e lavoratori autonomi

3) Attività lavorative che non prevedono rapporti con la clientela (attività manifatturiere)

 

Qui sotto il link al sito Regionale, contenente ulteriori informazioni

https://www.regione.toscana.it/-/faq-su-coronavirus

NOTA BENE: ULTERIORI INDICAZIONI OPERATIVE SPECIFICHE

NEL CASO IN CUI UNA DITTA ABBIA PIù SEDI OPERATIVE: occorre presentare un protocollo per ogni sede operativa, a meno che il titolare dei vari punti vendita o delle varie filiali o dei vari impianti produttivi ritenga che tutte le
misure anticontagio siano esattamente le stesse per tutte le sedi.
In quest'ultimo caso se l'organizzazione decide di inviare un protocollo unico per più
sedi, dovrà:
1) allegare l'elenco degli indirizzi delle sedi a cui il protocollo si riferisce e per
ciascuna sede indicare il numero di lavoratori.
2) Indicare, nella parte iniziale del modulo, il numero complessivo di lavoratori a cui
il protocollo si riferisce.
Riguardo al Comune, si potrà scegliere quello in cui ha sede l'ufficio che provvederà alla trasmissione.

Per ALTRE CATEGORIE PRODUTTIVE non comprese tra quelle per cui il protocollo anticontagio sia già stato approvato (quindi ad esempio parrucchieri, estetisti, tatuatori, turismo, somministrazione ecc.), al momento non c'è ancora lo specifico modello di protocollo che la Regione Toscana stabilirà entro la fine del mese di maggio.

Allegato FAQ PROTOCOLLO ANTICONTAGIO (146,29 KB)

Tags: -