unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera


Username:[]
Password:[]
[]

CORONAVIRUS. Nuova Ordinanza della R.T. N.57 del 17 maggio 2020. AVVIO DELLA FASE 2

17-05-2020   

CONSULTA l'ordinanza già pubblicata nel sito della Regione Toscana n. 57 del 17 maggio 2020 ad oggetto "Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemioogica da Covid-19. vvio della Fase 2"

 

In tale provvedimento si prende atto che la situazione epidemiologica della Toscana  e si conferma la tempistica dettata dalle disposizioni nazionali per la riapertura delle attività economiche, produttive e sociali nel rispetto delle Linee Guida di cui all'allegato 17 del DPCM 17 maggio 2020

-è altresì consentita la somministrazione di alimenti e bevande, limitando la fruizione alle sole aree di somministrazione, anche in quelle attività tutt’ora non consentite dal DPCM del 17maggio 2020. Si conferma anche in questo caso l’applicazione delle citate Linee guida regionali nonché, ove previsto, la limitazione ai soli associati

- si conferma l’utilizzo obbligatorio della mascherina protettiva, in spazi chiusi, pubblici e privati aperti al pubblico, oltre che nei mezzi di trasporto pubblico locale, nei servizi non di linea taxi e noleggio con conducente ad eccezione dei bambini di età inferiore ai sei anni e alle persone che non tollerino l’utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche attestate da certificazione rilasciata dammg/pls

- distanza interpersonale minima di almeno un metro, salvo che per lo svolgimento delle attività sportive, raccomandando tuttavia un distanziamento interpersonale di almeno 1,80 metri

-le persone conviventi non sono obbligate, tra loro, al mantenimento della distanza interpersonale e all’uso di mascherina

 -l’attività degli stabilimenti balneari si svolge, pur con decorrenza dal 18 maggio, in conformità alla DGRT n.136 del 02-03-2009, relativa ai periodi di apertura degli stabilimenti

- dal 24 maggio è consentito lo svolgimento di  attività sportive in forma individuale, ivi compreso tennis e golf, nonché l’allenamento individuale di sport di squadra, anche in impianti pubblici o privati e all’interno di strutture e circoli sportivi, se svolta in spazi all’aperto, che consentano nello svolgimento dell’attività il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno 2metri. Resta sospesa ogni altra attività collegata all’utilizzo delle strutture di cui al periodo precedente compreso l’utilizzo di spogliatoi, palestre, piscine, spazi comuni al chiuso. Dal 25 maggio si applicano le disposizioni del DPCM 17 maggio 2020

Sono   confermate le ordinanze  Regionali  n. 40 del 22.4.2020, n. 48 del 3.5.2020, n. 53 del 6.5.2020,relative ale misure di contenimento per tutti gli ambienti di lavoro, per gli esercizi commerciali, per i cantierie per gli studi radiotelevisivi, con esclusione dell’obbligo di consentire l’ingresso ad una sola persona per nucleo familiare negli esercizi commerciali, negli uffici pubblici e privati e negli studi professionali. Le ordinanze regionali n. 49 del 3.05.2020, n. 53 del 6.5.2020, n. 54 del 6 maggio 2020

Cessano di avere efficacia le Ordinanze n.50 del 3 maggio 2020 "Ulteriori misure in materia di contenimento e gestionedell'emergenza epidemiologica da COVID-19", n. 44 del 26 aprile 2020 -"Disposizioni per le attività manutentive e conservative del distretto e delle imprese del settore tessile", Ordinanza 43 del 24 aprile 2020 - COVID-19 - Disposizioni per le attività manutentive econservative del pellame nel distretto industriale di Santa Croce sull'Arno;- l’ordinanza 37 del 16 aprile 2020 - Ulteriori misure per la gestione dell'emergenza epidemiologicada COVID-19 in materia di manutenzione dei cantieri navali e stabilimenti balneari;- l’ordinanza 36 del 14 aprile 2020 - Ulteriori misure per la gestione dell'emergenza epidemiologicada COVID 19 in materia di controllo fauna selvatica e forestazione;- l’ordinanza 30 del 9 aprile 2020 - Ulteriori misure per la gestione dell'emergenza epidemiologicada COVID 19 ( in materia di commercio);- l’ordinanza 26 del 6 aprile 2020 - Misure straordinarie per il contrasto ed il contenimento sulterritorio regionale della diffusione del virus COVID-19 in materia di utilizzo di mascherine;- lett. e) Ordinanza 48 del 3 maggio 2020 relativamente alle disposizioni specifiche per esercizi commerciali, uffici pubblici e privati e studi professional


Tags: -