unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera


Username:[]
Password:[]
[]

CORONAVIRUS. Precisazioni in merito alla vendita da asporto di cui all'Ordinanza R.T. n.41 del 22 aprile 2020

23-04-2020   


Si precisa, come chiarito dalla Regione Toscana, che l'ordinanza della regione n. 41 del 22 aprile ha previsto la possibilità della vendita da asporto solo per gli esercizi di somministrazione di alimenti, escludendo però gli esercizi che somministrano bevande o, nel caso somministrino entrambi ha limitato  la possibilità di vendita per asporto soltanto agli alimenti.

Questo significa che potranno vendere cibi da asporto ristoranti, bar, attività artigiane alimentari quali, ad esempio rosticcerie, piadinerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio e simili.

Potranno fare vendita per asporto anche gli alberghi con ristorante, se abilitati alla somministrazione al pubblico (ai sensi dell’art. 18, comma 2, lett. a) della L.R. Toscana 20 dicembre 2016, n. 86 ovvero il Testo unico del sistema turistico regionale).

Si ricorda l'obbligo del rispetto della sanificazione e di tutte le misure di contenimento di cui all'ordinanza della Regione Toscana n.38 del 18 aprile 2020

Tags: -