unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Bientina | Buti | Calcinaia | Capannoli | Casciana Terme Lari | Fauglia | Palaia | Pontedera


Username:[]
Password:[]
[]

Innovazione, Internazionalizzazione e Finanza: scenari e prospettive per le Imprese

15-02-2017   

Innovazione, Internazionalizzazione e Finanza: scenari e prospettive per le Imprese

Evento gratuito in collaborazione con Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa

Giovedì 16Febbraio 2017 dalle 9:30 alle 12:30 Firenze 


Innovazione, Internazionalizzazione e Finanza sono da sempre le tre principali leve per lo sviluppo delle Imprese. Tendenze economiche, nuovi scenari e nuovi contesti rendono necessario aggiornare continuamente la declinazione di queste tre leve dello sviluppo nelle strategie aziendali. 

L’innovazione non è solo di tipo tecnologico, ma anche organizzativa e di processo. Per le imprese tradizionali il territorio rappresenta il “fulcro” dello sviluppo, soprattutto quando riesce a manifestarsi come unicum e non come semplice “contenitore” di attività diverse. Per rendere armonici i contrasti e combinare saperi e conoscenze, sono necessari modelli organizzativi diversi, che con progetti, anche sperimentali propongano format innovativi e trasferiscano buone pratiche. 

Il consolidato orientamento verso i mercati esteri delle Imprese italiane ha consentito a molte aziende e comparti produttivi di superare la persistente crisi economica. Il Ministero degli Affari Esteri in questi anni ha rafforzato la rappresentanza e il supporto del Sistema Paese all’Estero passando dal “Made in Italy” a quello del “Made by Italy”. Le prospettive di sviluppo riguardano la promozione di un “Prodotto Italia” avente valore fortemente simbolico per l’apprezzamento del nostro stile di vita all’Estero e per catalizzare investitori stranieri verso l’Italia. 

La Finanza è il terzo fattore di sviluppo, essenziale per il corretto funzionamento dei primi due. L’innovazione impatta direttamente sul credito che si trova sempre più spesso a dover valutare modelli di business che trascendono dal sistema delle garanzie tradizionali. 

L’incontro è organizzato in occasione della II edizione del corso di alta formazione per "Esperto in gestione e utilizzo dei fondi europei" (www.scuolaprogettazione.eu) che partirà il prossimo 10 marzo. Scuola ProgettAzione è un'iniziativa congiunta dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e di Eurosportello Confesercenti per offrire a Imprenditori, Professionisti, Manager pubblici e privati, conoscenze, strumenti e buone pratiche per accedere ai fondi comunitari a sostegno dell'innovazione e dello sviluppo di Imprese, Enti e Territori. 

Ore 9,30 – Inizio Lavori

Saluti e introduzione:

Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Toscana
Andrea Sereni, Presidente Unioncamere Toscana

Ne discutono:

Nicola Ciulli, Responsabile R&D Nextworks srl - External expert EC, REA, EASME, Eureka, EIT
Alessandra Pastorelli, Responsabile cooperazione scientifica bilaterale - Ministero Affari Esteri
Emilio Quattrocchi, Amministratore Delegato Italia ComFidi

Intervengono:

Claudio Bianchi, Presidente PromoFirenze
Guya Berti, Direttrice Scuola Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali
Luca Mattesini, Ufficio Ricerca, PIN – Polo Universitario Città di Prato

Modera: Lucio Scognamiglio, Presidente Eurosportello Confesercenti

Tags: -